Che cosa sono i contributi a fondo perduto?

Il contributo a fondo perduto è l’erogazione di un importo, della quale non si richiederà la restituzione. Dinanzi ad un progetto, questo tipo di agevolazione di norma impone di sostenere la spesa in anticipo dimostrando l’avvenuto pagamento, e successivamente viene rimborsato.

Le tipologie di contributo a fondo perduto.

1. Contributo in conto capitale: è volto a finalizzare l’incremento del patrimonio aziendale, senza essere necessariamente correlati all’obbligo di effettuare specifici investimenti.

2. Contributo in conto impianti:  Per incentivare l’acquisto, la produzione, l’ampliamento o la riattivazione delle immobilizzazioni materiali, lo stato o altri enti pubblici erogano delle somme di denaro per specifici beni ammortizzabili. 

3. Contributo in conto esercizio i contributi vengono erogati alle imprese per far fronte ai costi di gestione ordinari sostenuti nell’esecuzione di un progetto specifico, integrando i ricavi delle aziende oppure per ridurre i costi legati all’attività produttiva

4. Contributo in conto interessi: è un contributo a fondo perduto basato sul tasso d’interesse passivo pagato su un finanziamento di medio – lungo termine tra l’impresa e la banca.

5. Contributo in conto canone come il contributo in conto interessi, ma erogato a fronte della stipula di un contratto di leasing finalizzato per abbassare il costo dei canoni.

N.B. Le agevolazioni a fondo perduto possono avere un termine, o possono essere chiuse a causa dell’esaurimento dei fondi messi a disposizione.

SCOPRI I BANDI ATTIVI PER LA TUA AZIENDA

Hai Bisogno di Aiuto?

Scopri come possiamo aiutarti attraverso una consulenza gratuita!

Richiedila subito cliccando qui sotto!

i nostri partner