COS’È IL PNRR: PIANO NAZIONALE RIPRESA E RESILIENZA

Il documento che il nostro governo ha elaborato per illustrare come gestire i fondi di Next generation Eu è Il PNRR.

Il piano è stato concepito seguendo le linee guida della commissione europea e ruota su tre assi principali:

  1. digitalizzazione e innovazione,
  2. transizione ecologica
  3. inclusione sociale.

Il Pnrr indica i progetti di investimento raggruppati in 6 missioni da raggiungere:

Le sei missioni principali:

  • M1 Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo;
  • M2 Rivoluzione verde e transizione ecologica;
  • M3 Infrastrutture per una mobilità sostenibile;
  • M4 Istruzione e ricerca;
  • M5 Coesione e inclusione;
  • M6 Salute investimento riforma

LE RIFORME DEL PNRR

Al fine di realizzare le missioni sopra indicate, il Pnrr contiene anche delle riforme che il governo intende adottare per modernizzare il paese.

Riforme che costituiscono l’elemento senza il quale è impossibile ottenere i finanziamenti.

Di seguito la sintesi delle tipologie di riforma:

  • Le riforme orizzontali: innovazioni strutturali di interesse generale.
  • Le riforme abilitanti: interventi finalizzati all’attuazione del Pnrr.
  • Le riforme di accompagnamento: interventi che sono destinati ad accompagnarne l’attuazione delle riforme.

La gestione e l’attuazione del Pnrr sono state definite con uno specifico decreto legge, il decreto legge del 6 novembre 2021, n. 152.

I soggetti coinvolti nel piano sono i comuni, le regioni e i ministeri che saranno chiamati ad attuare gli interventi e le riforme di propria competenza.

Presso il ministero dell’economia e delle finanze sarà istituita la cabina di regia che si relazionerà con Bruxelles e che monitorerà e controllerà l’attuazione dei programmi.

PNRR: RISORSE GESTITE DALL’ITALIA

L’Italia beneficerà del finanziamento comunitario per c.a. 200,00 miliardi di euro di fondi suddivisi tra sovvenzioni (69,00 miliardi) e prestiti (123,00 miliardi).

A tali risorse si aggiungono poi circa 10 miliardi di euro di cui il nostro paese beneficerà nell’ambito del programma Assistenza alla ripresa per la coesione e i territori d’Europa (React-Eu).

Il governo ha inoltre, con apposito decreto legge, stanziato ulteriori 30,62 miliardi che serviranno a completare i progetti contenuti nel Pnrr.

Dunque, 235,12 miliardi di euro le risorse che saranno gestite dall’Italia nell’ambito del Pnrr.

Contattaci subito!

    Acconsento al Trattamento della Privacy*

    ISO 9001 logo
    logo Organismo di Formazione
    magnifier linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram