La nuova gestione emergenze nei luoghi di lavoro – decreto del 02/09/21

21 Gennaio 2022
Nuova gestione emergenze nei luoghi di lavoro - decreto del 02_09_21

L’anno 2021 ci ha consegnato un’importante ed attesa revisione generale delle normative inerenti la prevenzione e la protezione incendi degli ambienti di lavoro, la manutenzione ed il controllo degli impianti, la formazione specifica degli addetti.

Vediamo oggi le principali novità del Decreto 02/09/2021, che rafforza la qualità della gestione antincendio ed emergenze negli ambienti di lavoro.

Decreto 02/09/2021: applicazione e novità

Il nuovo decreto 02/09/2021 si applica a tutte le attività definite dal Testo unico per la sicurezza D.lgs 81/08, in attuazione dell’art.46.

Il datore di lavoro deve predisporre un piano di emergenza nei seguenti casi:

  • nei luoghi dove sono occupati almeno dieci lavoratori;
  • nei luoghi aperti al pubblico con potenziale presenza contemporanea di più di 50 persone;
  • nei luoghi soggetti al controllo dei vigili del fuoco (DPR 151/2011).

Inoltre, il datore di lavoro deve provvedere a designare, informare e formare gli incaricati al servizio antincendio e gestione emergenze.

Formazione addetti antincendio

Con il decreto 02/09/2021 tutti i lavoratori dovranno ricevere una specifica formazione antincendio, una sorta di formazione su come comportarsi e reagire di fronte all'emergenza.

Per quanto riguarda la formazione dei lavoratori individuati come Addetti Antincendio:

  • L'obbligo di aggiornamento antincendio avviene con cadenza quinquennale;
  • Lo svolgimento della prova pratica di estinzione viene eseguita anche per i corsi di formazione antincendio rischio basso

I lavoratori devono partecipare ad esercitazioni antincendio con cadenza annuale. Nel caso di coesistenza tra più strutture è necessario un coordinamento e collaborazione tra le parti.

Il nuovo piano di emergenza:

La norma ha rivisto e aggiornato i principali contenuti del documento. Il piano deve contenere:

  • Procedure da attuare e compiti per addetti, lavoratori, persone con esigenze speciali;
  • L'identificazione di un numero adeguato di addetti gestione emergenze, in relazione a turni ed assenze prevedibili;
  • Le caratteristiche dei luoghi, posizione allarmi, impianti, presidi di protezione;
  • Elenco persone presenti, soggetti esposti a rischi particolari;
  • Le modalità di chiamata ai vigili del fuoco e la loro assistenza in loco;
  • Planimetria aggiornata con vie di esodo, allarmi, sistemi di sicurezza, sganci elettrici e gas, acqua, presidi primo soccorso e antincendio, punto di raccolta.

Gestione emergenze nei luoghi di lavoro: rispondi alle seguenti domande per scoprire se sei adeguato!

  1. Hai aggiornato il Piano di Emergenza secondo i nuovi requisiti normativi?
  2. La formazione degli addetti antincendio è aggiornata?
  3. Sono presenti e affisse le planimetrie nei luoghi di lavoro?
  4. Vengono svolte le esercitazione annuali antincendio?
Imprendo Srl

Contattaci per ricevere tutto il supporto di cui hai bisogno!

Contattaci subito!

    Acconsento al Trattamento della Privacy*

    ISO 9001 logo
    logo Organismo di Formazione
    magnifier linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram