Infortuni sul Lavoro nel 2023 in Italia

26 Gennaio 2024
Infortuni sul Lavoro

Nel mese di ottobre 2023, secondo le statistiche ufficiali dell'ISTAT in Italia, le denunce di infortuni sul lavoro presentate all'INAIL hanno raggiunto il numero di 430.829, con un preoccupante totale di 761 casi con esito mortale.

Ma cosa si intende esattamente per infortunio sul lavoro?

L'infortunio sul lavoro, dal punto di vista normativo, è definito come "ogni lesione originata, in occasione di lavoro, da causa violenta che determini la morte della persona o ne menomi parzialmente o totalmente la capacità lavorativa". In termini più semplici, si tratta di qualsiasi danno o lesione che si verifichi durante lo svolgimento delle attività lavorative o a causa di esse.

Questo concetto include una vasta gamma di situazioni, come incidenti in fabbrica, lesioni dovute a strumenti di lavoro, cadute sul luogo di lavoro o lungo il percorso casa-lavoro, e altri eventi che causano danni fisici o riducono la capacità di lavorare di un individuo. La definizione è progettata per coprire una varietà di circostanze in cui un lavoratore può subire un infortunio a causa della propria attività lavorativa.

I settori maggiormente colpiti sono attualmente l'agricoltura, l'industria (soprattutto chimica e meccanica) e il commercio.

Vi è un'ulteriore categoria di infortunio che può colpire in ogni ambito lavorativo: l'infortunio in itinere, che coinvolge il lavoratore durante il normale tragitto:
a. Dal luogo di residenza al luogo di lavoro (e viceversa);
b. Da un luogo di lavoro a un altro;
c. Se non è disponibile una mensa aziendale, il percorso dal luogo di lavoro al luogo di consumazione dei pasti (e viceversa).

Ecco una serie di suggerimenti su come procedere in caso di infortunio:

In caso di infortunio lavorativo, è importante seguire alcune azioni specifiche per garantire un trattamento adeguato e la corretta documentazione dell'evento.

Ecco una serie di azioni consigliate:

  • Comunicare immediatamente all'employer (Datore di Lavoro): Informa il tuo datore di lavoro sull'infortunio il prima possibile. Se l'incidente si verifica sul luogo di lavoro, avvisa un supervisore o il responsabile delle risorse umane.
  • Richiedere assistenza medica: Se l'infortunio è grave o richiede cure immediate, cerca assistenza medica senza indugi. Chiama il numero di emergenza o recati al pronto soccorso. In caso di lesioni meno gravi, consulta un medico il prima possibile.
  • Comunicare con il Medico Competente: Informa il Medico Competente aziendale, se presente, per ottenere un certificato medico che includa la diagnosi e il numero dei giorni di inabilità al lavoro.
  • Compilare la documentazione: Fornisci tutte le informazioni necessarie per la compilazione della documentazione relativa all'infortunio. Questo può includere dettagli sull'incidente, testimoni, e ogni altra informazione rilevante.
  • Comunicare con l'INAIL: In Italia, comunica l'infortunio all'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL) attraverso il tuo datore di lavoro. Questo è particolarmente importante se la prognosi supera i 3 giorni.
  • Rispettare i tempi di comunicazione: Rispetta i tempi previsti per la comunicazione dell'infortunio all'INAIL. La tempestività è cruciale per garantire la corretta gestione e l'indennizzo.
  • Collaborare con il Medico del Lavoro: Se richiesto, collabora con il Medico del Lavoro per fornire ulteriori dettagli medici e contribuire al processo di valutazione dell'infortunio.
  • Conoscere i propri diritti: Informati sui tuoi diritti in merito agli indennizzi, alle prestazioni e ad altri benefici previsti dalla legge per i lavoratori vittime di infortuni sul lavoro.
  • Seguire il percorso di riabilitazione: Se necessario, aderisci al percorso di riabilitazione consigliato dai professionisti medici per favorire il recupero.
  • Mantenere una comunicazione aperta: Mantieni una comunicazione aperta con il datore di lavoro, l'INAIL e i professionisti medici coinvolti nel processo per garantire un flusso di informazioni costante e il corretto svolgimento delle procedure.

Ricorda che la tempestiva comunicazione e la corretta gestione dell'infortunio sono essenziali per garantire un adeguato trattamento e proteggere i tuoi diritti come lavoratore.

Per ridurre il numero di infortuni, è essenziale instaurare una cultura della sicurezza all'interno dell'azienda. Questo obiettivo può essere raggiunto mediante una formazione approfondita e l'adeguata informazione dei lavoratori, oltre alla creazione di un ambiente lavorativo sicuro e salubre.

Nonostante sia impossibile eliminare completamente i rischi, l'identificazione accurata, la valutazione e la collaborazione di tutte le parti coinvolte possono contribuire in modo significativo alla loro riduzione.

La prevenzione riveste un ruolo fondamentale, non solo nell'ambito della sicurezza, per assicurare un ambiente di lavoro sicuro e protetto.

Imprendo Srl

Hai bisogno di aiuto?

I nostri esperti sono a tua disposizione!

Contattaci subito!

    Acconsento al Trattamento della Privacy*

    ISO 9001 logo
    logo Organismo di Formazione
    magnifier linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram