Quanto costa la sicurezza in azienda?

22 Dicembre 2022
Quanto_costa_la_sicurezza

La gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro viene spesso intesa come un costo o come una lunga lista di adempimenti obbligatori che il datore di lavoro deve attuare per non incorrere in sanzioni. Contrapporre la sicurezza al profitto aziendale è sicuramente una pratica errata. La domanda corretta da porsi è: quanto costa la non sicurezza?

Parlando di costi derivanti dalla non-sicurezza è doveroso accennare anche quelli derivanti dal danno di immagine. Sanzioni o infortuni intaccano ed espongono in modo negativo l’immagine aziendale, soprattutto agli occhi del mercato. Danni di questo genere sono difficilmente colmabili nel breve periodo.

Perché la sicurezza viene spesso percepita come un costo?

Nei luoghi di lavoro in cui è carente la sensibilità per la Salute e Sicurezza dei lavoratori, gli adempimenti vengono spesso percepiti come imposizioni dall’alto, e quindi come un costo imposto. La sensazione cresce tanto più dal momento che gli aggiornamenti normativi procedono a velocità sempre più sostenuta rispetto ad un mondo del lavoro che marcia “con il freno a mano tirato”.

Le imprese, in un mercato sempre più competitivo e con profitti risicati sono concentrate nel creare valore per gli stakeholder, anche a livello di immagine percepita, e non riescono, o non ritengono necessario, mantenere una struttura interna al passo con i tempi per gestire in modo ottimale la sicurezza.

Maggiore produttività non si ottiene solo mediante l’acquisto di nuove e moderne attrezzature ma anche tramite processi ottimizzati e, soprattutto, attraverso procedure sicure per il personale perchè la sicurezza è parte integrante del profitto aziendale.

La sicurezza come investimento

Diffondere cultura della sicurezza in azienda aiuta ad aumentare la produttività infatti, solo l’azienda che investe sulla sicurezza e sulla formazione in ambito salute e sicurezza si pone nelle condizioni di avere meno incidenti sul lavoro, meno infortuni e, di conseguenza, meno ore di assenza.

Il lavoratore deve essere sempre informato, formato ed addestrato sui rischi principali e quelli residui. È responsabilità del datore di lavoro profondere l’informazione, anche sugli eventuali incidenti accaduti ai colleghi e sul come sono mancati incidenti, organizzando incontri dedicati.

Durante questi incontri possono emergere carenze di tipo tecnico od organizzativo. Se nelle prime è necessario un investimento economico, a volte oneroso, per le carenze organizzative il costo è spesso circoscritto allo sviluppo di una procedura operativa, all’installazione di nuova segnaletica e a un eventuale incontro per l’informazione/ addestramento al personale. In tal senso, maggiori saranno gli incontri organizzati e maggiormente accrescerà la cultura della sicurezza per entrambe le parti (lavoratori e datore di lavoro).

Affidarsi quindi a strutture specializzate è un buon motivo per beneficiare di un servizio completo, adeguato ed efficace, per rispondere a tutte le esigenze di conformità e gestione in merito alla Salute e Sicurezza: un piccolo costo iniziale in un’ottica di risparmio per il futuro.

Imprendo Srl

Vuoi investire nella sicurezza?

Affidati ai nostri esperti!

Contattaci subito!

    Acconsento al Trattamento della Privacy*

    ISO 9001 logo
    logo Organismo di Formazione
    magnifier linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram